dentroditecomeuntreno_
Perché tornare da qualcuno che non ha nemmeno provato a tenerti?
Home Theme Ask me anything
me:*studying for 15 minutes*
me:i can't do this anymore

ilmareditroppo | Joy Musaj (via ilmareditroppo)

M’han detto “va’ dove ti porta il tuo cuore”.
Così, ho preso un treno, e son venuta da te.

Alessandro Baricco, Oceano Mare.  (via vialemanidagliocchi)

Così adesso, volendo riassumere, il problema è questo: che ho tante strade intorno e nessuna dentro.

Seccasetedite. (via seccasetedite)

E anche quando ti odio non so scriverti lettere d’odio, e anche se mi fa schifo qualsiasi dimostrazione d’affetto, io con te creerei nuove forme di romanticismo e darei loro il nome dei nostri gesti, il mio giocare con il tuo pollice, il tuo accarezzarmi i capelli con la delicatezza di una piuma, e poi sapevi toccarmi le parti più intime anche senza toccarle per davvero, e io ci mettevo amore anche solo sistemandoti la cravatta o baciandoti le nocche.
Lascerai in me l’impronta più indelebile e non saprò più chiederti scusa perché ti odierò ogni giorno della mia vita per i ricordi che hai voluto lasciarmi dentro, ma non ti odierò mai abbastanza per smettere di amarti. E solo a parlare d’odio e amore il mio umore cambia e fa a botte col buonsenso, e mi chiedo se son’ pazza, a volte, perché con te non ho mai la ragione.
Tu mi amavi da impazzire ed io sono impazzita al solo pensarti.
Non parlerò più d’amore perché l’amore è destinato a vivere nella morte, come fanno i ricordi, i solchi dei baci e dei tuoi morsi. Parlerò di tempo e di stagioni. Ti racconterò di come le nuvole si caricano di pioggia e poi rilasciano solo alcune gocce, scendono piano piano e poi arriva l’acquazzone. Ti parlerò di quanto l’autunno sia crudele con le foglie, e di quanto lo sia l’inverno con la natura e il resto delle cose che muoiono di freddo, me compresa.
E adesso, mentre parlo di tempo, parlo di te. Perché tu e il tempo viaggiate assieme, e tu lo sai che io sono sempre in ritardo, ed io lo so che tu non sai aspettare, ma so anche che dopo l’autunno e l’inverno c’è la primavera,
e poi so che ci sei tu, che sei meglio di qualsiasi sabato sera.

Seccasetedite. (via seccasetedite)

La maggior parte dei poeti sono maschi e io incontro solo teste di cazzo.

umplify:

Stressed, depressed and too poor to be well dressed

TotallyLayouts has Tumblr Themes, Twitter Backgrounds, Facebook Covers, Tumblr Music Player, Twitter Headers and Tumblr Follower Counter
dentroditecomeuntreno_
dentroditecomeuntreno_
Perché tornare da qualcuno che non ha nemmeno provato a tenerti?
Home Theme Ask me anything
me:*studying for 15 minutes*
me:i can't do this anymore

ilmareditroppo | Joy Musaj (via ilmareditroppo)

M’han detto “va’ dove ti porta il tuo cuore”.
Così, ho preso un treno, e son venuta da te.

Alessandro Baricco, Oceano Mare.  (via vialemanidagliocchi)

Così adesso, volendo riassumere, il problema è questo: che ho tante strade intorno e nessuna dentro.

Seccasetedite. (via seccasetedite)

E anche quando ti odio non so scriverti lettere d’odio, e anche se mi fa schifo qualsiasi dimostrazione d’affetto, io con te creerei nuove forme di romanticismo e darei loro il nome dei nostri gesti, il mio giocare con il tuo pollice, il tuo accarezzarmi i capelli con la delicatezza di una piuma, e poi sapevi toccarmi le parti più intime anche senza toccarle per davvero, e io ci mettevo amore anche solo sistemandoti la cravatta o baciandoti le nocche.
Lascerai in me l’impronta più indelebile e non saprò più chiederti scusa perché ti odierò ogni giorno della mia vita per i ricordi che hai voluto lasciarmi dentro, ma non ti odierò mai abbastanza per smettere di amarti. E solo a parlare d’odio e amore il mio umore cambia e fa a botte col buonsenso, e mi chiedo se son’ pazza, a volte, perché con te non ho mai la ragione.
Tu mi amavi da impazzire ed io sono impazzita al solo pensarti.
Non parlerò più d’amore perché l’amore è destinato a vivere nella morte, come fanno i ricordi, i solchi dei baci e dei tuoi morsi. Parlerò di tempo e di stagioni. Ti racconterò di come le nuvole si caricano di pioggia e poi rilasciano solo alcune gocce, scendono piano piano e poi arriva l’acquazzone. Ti parlerò di quanto l’autunno sia crudele con le foglie, e di quanto lo sia l’inverno con la natura e il resto delle cose che muoiono di freddo, me compresa.
E adesso, mentre parlo di tempo, parlo di te. Perché tu e il tempo viaggiate assieme, e tu lo sai che io sono sempre in ritardo, ed io lo so che tu non sai aspettare, ma so anche che dopo l’autunno e l’inverno c’è la primavera,
e poi so che ci sei tu, che sei meglio di qualsiasi sabato sera.

Seccasetedite. (via seccasetedite)

La maggior parte dei poeti sono maschi e io incontro solo teste di cazzo.

umplify:

Stressed, depressed and too poor to be well dressed

TotallyLayouts has Tumblr Themes, Twitter Backgrounds, Facebook Covers, Tumblr Music Player, Twitter Headers and Tumblr Follower Counter
dentroditecomeuntreno_

dentroditecomeuntreno_

Perché tornare da qualcuno che non ha nemmeno provato a tenerti?
me:*studying for 15 minutes*
me:i can't do this anymore

ilmareditroppo | Joy Musaj (via ilmareditroppo)

M’han detto “va’ dove ti porta il tuo cuore”.
Così, ho preso un treno, e son venuta da te.

Alessandro Baricco, Oceano Mare.  (via vialemanidagliocchi)

Così adesso, volendo riassumere, il problema è questo: che ho tante strade intorno e nessuna dentro.

Seccasetedite. (via seccasetedite)

E anche quando ti odio non so scriverti lettere d’odio, e anche se mi fa schifo qualsiasi dimostrazione d’affetto, io con te creerei nuove forme di romanticismo e darei loro il nome dei nostri gesti, il mio giocare con il tuo pollice, il tuo accarezzarmi i capelli con la delicatezza di una piuma, e poi sapevi toccarmi le parti più intime anche senza toccarle per davvero, e io ci mettevo amore anche solo sistemandoti la cravatta o baciandoti le nocche.
Lascerai in me l’impronta più indelebile e non saprò più chiederti scusa perché ti odierò ogni giorno della mia vita per i ricordi che hai voluto lasciarmi dentro, ma non ti odierò mai abbastanza per smettere di amarti. E solo a parlare d’odio e amore il mio umore cambia e fa a botte col buonsenso, e mi chiedo se son’ pazza, a volte, perché con te non ho mai la ragione.
Tu mi amavi da impazzire ed io sono impazzita al solo pensarti.
Non parlerò più d’amore perché l’amore è destinato a vivere nella morte, come fanno i ricordi, i solchi dei baci e dei tuoi morsi. Parlerò di tempo e di stagioni. Ti racconterò di come le nuvole si caricano di pioggia e poi rilasciano solo alcune gocce, scendono piano piano e poi arriva l’acquazzone. Ti parlerò di quanto l’autunno sia crudele con le foglie, e di quanto lo sia l’inverno con la natura e il resto delle cose che muoiono di freddo, me compresa.
E adesso, mentre parlo di tempo, parlo di te. Perché tu e il tempo viaggiate assieme, e tu lo sai che io sono sempre in ritardo, ed io lo so che tu non sai aspettare, ma so anche che dopo l’autunno e l’inverno c’è la primavera,
e poi so che ci sei tu, che sei meglio di qualsiasi sabato sera.

Seccasetedite. (via seccasetedite)

La maggior parte dei poeti sono maschi e io incontro solo teste di cazzo.

umplify:

Stressed, depressed and too poor to be well dressed

TotallyLayouts has Tumblr Themes, Twitter Backgrounds, Facebook Covers, Tumblr Music Player and Tumblr Follower Counter
dentroditecomeuntreno_

dentroditecomeuntreno_

Perché tornare da qualcuno che non ha nemmeno provato a tenerti?
me:*studying for 15 minutes*
me:i can't do this anymore

ilmareditroppo | Joy Musaj (via ilmareditroppo)

M’han detto “va’ dove ti porta il tuo cuore”.
Così, ho preso un treno, e son venuta da te.

Alessandro Baricco, Oceano Mare.  (via vialemanidagliocchi)

Così adesso, volendo riassumere, il problema è questo: che ho tante strade intorno e nessuna dentro.

Seccasetedite. (via seccasetedite)

E anche quando ti odio non so scriverti lettere d’odio, e anche se mi fa schifo qualsiasi dimostrazione d’affetto, io con te creerei nuove forme di romanticismo e darei loro il nome dei nostri gesti, il mio giocare con il tuo pollice, il tuo accarezzarmi i capelli con la delicatezza di una piuma, e poi sapevi toccarmi le parti più intime anche senza toccarle per davvero, e io ci mettevo amore anche solo sistemandoti la cravatta o baciandoti le nocche.
Lascerai in me l’impronta più indelebile e non saprò più chiederti scusa perché ti odierò ogni giorno della mia vita per i ricordi che hai voluto lasciarmi dentro, ma non ti odierò mai abbastanza per smettere di amarti. E solo a parlare d’odio e amore il mio umore cambia e fa a botte col buonsenso, e mi chiedo se son’ pazza, a volte, perché con te non ho mai la ragione.
Tu mi amavi da impazzire ed io sono impazzita al solo pensarti.
Non parlerò più d’amore perché l’amore è destinato a vivere nella morte, come fanno i ricordi, i solchi dei baci e dei tuoi morsi. Parlerò di tempo e di stagioni. Ti racconterò di come le nuvole si caricano di pioggia e poi rilasciano solo alcune gocce, scendono piano piano e poi arriva l’acquazzone. Ti parlerò di quanto l’autunno sia crudele con le foglie, e di quanto lo sia l’inverno con la natura e il resto delle cose che muoiono di freddo, me compresa.
E adesso, mentre parlo di tempo, parlo di te. Perché tu e il tempo viaggiate assieme, e tu lo sai che io sono sempre in ritardo, ed io lo so che tu non sai aspettare, ma so anche che dopo l’autunno e l’inverno c’è la primavera,
e poi so che ci sei tu, che sei meglio di qualsiasi sabato sera.

Seccasetedite. (via seccasetedite)

La maggior parte dei poeti sono maschi e io incontro solo teste di cazzo.

umplify:

Stressed, depressed and too poor to be well dressed

TotallyLayouts has Tumblr Themes, Twitter Backgrounds, Facebook Covers, Tumblr Music Player and Tumblr Follower Counter
dentroditecomeuntreno_

dentroditecomeuntreno_

Perché tornare da qualcuno che non ha nemmeno provato a tenerti?
me:*studying for 15 minutes*
me:i can't do this anymore

ilmareditroppo | Joy Musaj (via ilmareditroppo)

M’han detto “va’ dove ti porta il tuo cuore”.
Così, ho preso un treno, e son venuta da te.

Alessandro Baricco, Oceano Mare.  (via vialemanidagliocchi)

Così adesso, volendo riassumere, il problema è questo: che ho tante strade intorno e nessuna dentro.

Seccasetedite. (via seccasetedite)

E anche quando ti odio non so scriverti lettere d’odio, e anche se mi fa schifo qualsiasi dimostrazione d’affetto, io con te creerei nuove forme di romanticismo e darei loro il nome dei nostri gesti, il mio giocare con il tuo pollice, il tuo accarezzarmi i capelli con la delicatezza di una piuma, e poi sapevi toccarmi le parti più intime anche senza toccarle per davvero, e io ci mettevo amore anche solo sistemandoti la cravatta o baciandoti le nocche.
Lascerai in me l’impronta più indelebile e non saprò più chiederti scusa perché ti odierò ogni giorno della mia vita per i ricordi che hai voluto lasciarmi dentro, ma non ti odierò mai abbastanza per smettere di amarti. E solo a parlare d’odio e amore il mio umore cambia e fa a botte col buonsenso, e mi chiedo se son’ pazza, a volte, perché con te non ho mai la ragione.
Tu mi amavi da impazzire ed io sono impazzita al solo pensarti.
Non parlerò più d’amore perché l’amore è destinato a vivere nella morte, come fanno i ricordi, i solchi dei baci e dei tuoi morsi. Parlerò di tempo e di stagioni. Ti racconterò di come le nuvole si caricano di pioggia e poi rilasciano solo alcune gocce, scendono piano piano e poi arriva l’acquazzone. Ti parlerò di quanto l’autunno sia crudele con le foglie, e di quanto lo sia l’inverno con la natura e il resto delle cose che muoiono di freddo, me compresa.
E adesso, mentre parlo di tempo, parlo di te. Perché tu e il tempo viaggiate assieme, e tu lo sai che io sono sempre in ritardo, ed io lo so che tu non sai aspettare, ma so anche che dopo l’autunno e l’inverno c’è la primavera,
e poi so che ci sei tu, che sei meglio di qualsiasi sabato sera.

Seccasetedite. (via seccasetedite)

La maggior parte dei poeti sono maschi e io incontro solo teste di cazzo.

umplify:

Stressed, depressed and too poor to be well dressed

TotallyLayouts has Tumblr Themes, Twitter Backgrounds, Facebook Covers, Tumblr Music Player and Tumblr Follower Counter
dentroditecomeuntreno_
Perché tornare da qualcuno che non ha nemmeno provato a tenerti?
Home Theme Ask me anything
me:*studying for 15 minutes*
me:i can't do this anymore

ilmareditroppo | Joy Musaj (via ilmareditroppo)

M’han detto “va’ dove ti porta il tuo cuore”.
Così, ho preso un treno, e son venuta da te.

Alessandro Baricco, Oceano Mare.  (via vialemanidagliocchi)

Così adesso, volendo riassumere, il problema è questo: che ho tante strade intorno e nessuna dentro.

Seccasetedite. (via seccasetedite)

E anche quando ti odio non so scriverti lettere d’odio, e anche se mi fa schifo qualsiasi dimostrazione d’affetto, io con te creerei nuove forme di romanticismo e darei loro il nome dei nostri gesti, il mio giocare con il tuo pollice, il tuo accarezzarmi i capelli con la delicatezza di una piuma, e poi sapevi toccarmi le parti più intime anche senza toccarle per davvero, e io ci mettevo amore anche solo sistemandoti la cravatta o baciandoti le nocche.
Lascerai in me l’impronta più indelebile e non saprò più chiederti scusa perché ti odierò ogni giorno della mia vita per i ricordi che hai voluto lasciarmi dentro, ma non ti odierò mai abbastanza per smettere di amarti. E solo a parlare d’odio e amore il mio umore cambia e fa a botte col buonsenso, e mi chiedo se son’ pazza, a volte, perché con te non ho mai la ragione.
Tu mi amavi da impazzire ed io sono impazzita al solo pensarti.
Non parlerò più d’amore perché l’amore è destinato a vivere nella morte, come fanno i ricordi, i solchi dei baci e dei tuoi morsi. Parlerò di tempo e di stagioni. Ti racconterò di come le nuvole si caricano di pioggia e poi rilasciano solo alcune gocce, scendono piano piano e poi arriva l’acquazzone. Ti parlerò di quanto l’autunno sia crudele con le foglie, e di quanto lo sia l’inverno con la natura e il resto delle cose che muoiono di freddo, me compresa.
E adesso, mentre parlo di tempo, parlo di te. Perché tu e il tempo viaggiate assieme, e tu lo sai che io sono sempre in ritardo, ed io lo so che tu non sai aspettare, ma so anche che dopo l’autunno e l’inverno c’è la primavera,
e poi so che ci sei tu, che sei meglio di qualsiasi sabato sera.

Seccasetedite. (via seccasetedite)

La maggior parte dei poeti sono maschi e io incontro solo teste di cazzo.

umplify:

Stressed, depressed and too poor to be well dressed

TotallyLayouts has Tumblr Themes, Twitter Backgrounds, Facebook Covers, Tumblr Music Player, Twitter Headers and Tumblr Follower Counter
--> dentroditecomeuntreno_

dentroditecomeuntreno_

Perché tornare da qualcuno che non ha nemmeno provato a tenerti?

“M’han detto “va’ dove ti porta il tuo cuore”.
Così, ho preso un treno, e son venuta da te.”

– ilmareditroppo | Joy Musaj (via ilmareditroppo)

“E anche quando ti odio non so scriverti lettere d’odio, e anche se mi fa schifo qualsiasi dimostrazione d’affetto, io con te creerei nuove forme di romanticismo e darei loro il nome dei nostri gesti, il mio giocare con il tuo pollice, il tuo accarezzarmi i capelli con la delicatezza di una piuma, e poi sapevi toccarmi le parti più intime anche senza toccarle per davvero, e io ci mettevo amore anche solo sistemandoti la cravatta o baciandoti le nocche.
Lascerai in me l’impronta più indelebile e non saprò più chiederti scusa perché ti odierò ogni giorno della mia vita per i ricordi che hai voluto lasciarmi dentro, ma non ti odierò mai abbastanza per smettere di amarti. E solo a parlare d’odio e amore il mio umore cambia e fa a botte col buonsenso, e mi chiedo se son’ pazza, a volte, perché con te non ho mai la ragione.
Tu mi amavi da impazzire ed io sono impazzita al solo pensarti.
Non parlerò più d’amore perché l’amore è destinato a vivere nella morte, come fanno i ricordi, i solchi dei baci e dei tuoi morsi. Parlerò di tempo e di stagioni. Ti racconterò di come le nuvole si caricano di pioggia e poi rilasciano solo alcune gocce, scendono piano piano e poi arriva l’acquazzone. Ti parlerò di quanto l’autunno sia crudele con le foglie, e di quanto lo sia l’inverno con la natura e il resto delle cose che muoiono di freddo, me compresa.
E adesso, mentre parlo di tempo, parlo di te. Perché tu e il tempo viaggiate assieme, e tu lo sai che io sono sempre in ritardo, ed io lo so che tu non sai aspettare, ma so anche che dopo l’autunno e l’inverno c’è la primavera,
e poi so che ci sei tu, che sei meglio di qualsiasi sabato sera.”

– Seccasetedite. (via seccasetedite)

dentroditecomeuntreno_

dentroditecomeuntreno_

Perché tornare da qualcuno che non ha nemmeno provato a tenerti?
me:*studying for 15 minutes*
me:i can't do this anymore

ilmareditroppo | Joy Musaj (via ilmareditroppo)

M’han detto “va’ dove ti porta il tuo cuore”.
Così, ho preso un treno, e son venuta da te.

Alessandro Baricco, Oceano Mare.  (via vialemanidagliocchi)

Così adesso, volendo riassumere, il problema è questo: che ho tante strade intorno e nessuna dentro.

Seccasetedite. (via seccasetedite)

E anche quando ti odio non so scriverti lettere d’odio, e anche se mi fa schifo qualsiasi dimostrazione d’affetto, io con te creerei nuove forme di romanticismo e darei loro il nome dei nostri gesti, il mio giocare con il tuo pollice, il tuo accarezzarmi i capelli con la delicatezza di una piuma, e poi sapevi toccarmi le parti più intime anche senza toccarle per davvero, e io ci mettevo amore anche solo sistemandoti la cravatta o baciandoti le nocche.
Lascerai in me l’impronta più indelebile e non saprò più chiederti scusa perché ti odierò ogni giorno della mia vita per i ricordi che hai voluto lasciarmi dentro, ma non ti odierò mai abbastanza per smettere di amarti. E solo a parlare d’odio e amore il mio umore cambia e fa a botte col buonsenso, e mi chiedo se son’ pazza, a volte, perché con te non ho mai la ragione.
Tu mi amavi da impazzire ed io sono impazzita al solo pensarti.
Non parlerò più d’amore perché l’amore è destinato a vivere nella morte, come fanno i ricordi, i solchi dei baci e dei tuoi morsi. Parlerò di tempo e di stagioni. Ti racconterò di come le nuvole si caricano di pioggia e poi rilasciano solo alcune gocce, scendono piano piano e poi arriva l’acquazzone. Ti parlerò di quanto l’autunno sia crudele con le foglie, e di quanto lo sia l’inverno con la natura e il resto delle cose che muoiono di freddo, me compresa.
E adesso, mentre parlo di tempo, parlo di te. Perché tu e il tempo viaggiate assieme, e tu lo sai che io sono sempre in ritardo, ed io lo so che tu non sai aspettare, ma so anche che dopo l’autunno e l’inverno c’è la primavera,
e poi so che ci sei tu, che sei meglio di qualsiasi sabato sera.

Seccasetedite. (via seccasetedite)

La maggior parte dei poeti sono maschi e io incontro solo teste di cazzo.

umplify:

Stressed, depressed and too poor to be well dressed

TotallyLayouts has Tumblr Themes, Twitter Backgrounds, Facebook Covers, Tumblr Music Player and Tumblr Follower Counter